Climathon: La comunità scientifica dialoga con le comunità locali

Climathon: La comunità scientifica dialoga con le comunità locali

Contratto di Fiume Media Valle del Tevere
Sfida al cambiamento climatico

27 - 28 ottobre 2017

CNR, Climathon, Il CdF Media Valle del Tevere sfida il cambiamento climatico

Workshop

La comunità scientifica dialoga con le comunità locali

ore 15.00 – ecOstello, Magliano Sabina

 

Programma

Obiettivo è individuare strategie condivise per CLIMATHON 2017, in collaborazione con ricercatori del CNR, per linee d’azione del Contratto di Fiume Media Valle del Tevere.

In linea con gli obiettivi del Contratto di Fiume: migliorare la qualità delle acque e dell'ecosistema fluviale, determinare misure condivise per ridurre i danni dei fenomeni di inondazione, aumentare la sicurezza e la fruibilità, restituire il Fiume alla storia e alla vita quotidiana del territorio, sviluppare attività economiche e turistiche nel rispetto del bacino e della valorizzazione del patrimonio, avviare pratiche di cura e auto-manutenzione e di riconoscimento e promozione territorio.

 

Workshop risorsa e produzione locale: agricoltura sostenibile e cibo

Modera Massimiliano Pasqui IBIMET-CNR, intervengono Marco Lauteri IBAF-CNR, Bruno De Cinti IBAF-CNR  e ospiti della comunità locale

Tematiche emerse nel corso del processo partecipativo da proporre alla discussione

  • criticità in relazione al cambiamento climatico e al sistema agricolo e silvo-pastorale e miglioramento con azioni ecosistemiche e tecnologie innovative
  • aree esondabili e danni ai terreni agricoli: agricoltura biologica e qualità dei terreni con i detriti portati dal Fiume
  • crisi del mercato agricolo e nuove compatibili con l’ambiente
  • sostegno e sviluppo di pratiche agricole legate a produzione di eccellenza, piccole nicchie di mercato con prodotti caratterizzanti la cultura e la storia del territorio

 

Workshop rischio e sicurezza: dall’emergenza idrica ai rischi di frana e esondazione

Modera Fedra Francocci IBAF-CNR, intervengono Tommaso Moramarco IRPI-CNR, Cristina  Di Salvo IGAG - CNR e ospiti della comunità locale

Tematiche emerse nel corso del processo partecipativo da proporre alla discussione

  • sicurezza idraulica degli argini e dell’asta fluviale: fenomeni di erosione spondale e accumuli di materiale detritico
  • messa in sicurezza di aree interne che hanno subito escavazioni e fenomeni franosi
  • quantità delle acque superficiali, di falda e portate del fiume: apertura della diga, alimentazione del “ramo morto”, paratie e operazioni di dragaggio
  • qualità delle acque e balneabilità del fiume: captazioni, sversamenti, depurazione

 

Workshop fruibilità e vivibilità

Modera Giordana Castelli DIITET-CNR, intervengono Francesca Colsi ITABC-CNR,  Marco Tamburrini direttivo INU Lazio e ospiti della comunità locale

  • valorizzazione del patrimonio storico archeologico, identificazione delle aree attualmente non soggette a vincolo di tutela e recupero dei tracciati storici e gli approdi di epoca romana
  • fruizione degli argini, attraversamenti del fiume e rete di percorsi ciclopedonali per una mobilità sostenibile del territorio
  • navigabilità del Tevere e attracchi per attività sportive e ricreative lungo il fiume
  • valorizzazione delle strutture turistico-ricettive esistenti sul territorio

 

La modalità di sviluppo dei Workshop sarà organizzata sulla base degli ospiti presenti della comunità locale o in tre tavoli separati o in assemblea unificata con piccoli gruppi di lavoro a tema. l’obiettivo è quello di individuare per ciascun workshop un paio di dI azionI condivise e attuabili nell’ambito delle linee d’azione del Contratto di fiume. Pertanto si consiglia di consultare i materiali disponibili sul sito https://contrattodifiumemediavalledeltevere.net